2013

VISITE 2013

 

VISITE DAL 1° OTTOBRE AL 31 DICEMBRE 2013

N. 422 (**) di cui:
1ª visita = n. 193 (*)     2ª visita = n. 125      3ª visita = n. 50
4ª visita = n. 21             5ª visita = n. 8          6ª visita = n. 3

(*) Nel conteggio della 1a visita sono inserite anche le pratiche riaperte. Il numero reale della 1ª visita è N. 148
(**) Nel totale sono comprese N. 22 visite effettuate ai Cantieri della Pedemontana, del nuovo Palasport di Cantù ed altre senza rilascio di relazione Tecnica per lavori di brevissima durata.

La discrepanza tra la 1ª e la 2ª visita è dovuta a vari fattori quali: la presenza saltuaria in cantiere dell’Impresa, la sospensione dei lavori, il subentro di altre Imprese, la visita degli Organi di controlli (A.S.L. - D.P.L.) dopo la 1a visita, la situazione sostanziale di regolarità già nel corso della 1ª visita. Fra la prima e la seconda visita la riduzione delle irregolarità di maggiore interesse prevenzionale (ponteggio mancante, aperture irregolari, scale fisse non protette, posti lavoro e passaggi non protetti, scavi non protetti, macchine irregolari, documentazione, impalcato irregolare e parapetto irregolare) è risultata del 50% circa. La successiva contrazione fra i dati della seconda visita e quelli della terza, del 44% circa. I sopralluoghi relativi alle 4ª visite sono destinati normalmente a verifiche e controlli di situazioni già sostanzialmente avviate alla normalità. Le 5ª e 6ª visite sono situazioni eccezionali che hanno comportato ulteriori visite in cantiere per lavorazioni ed eventi particolari.


VISITE DAL 1° LUGLIO AL 30 SETTEMBRE 2013

N. 420 (**) di cui:
1ª visita = n. 202 (*)     2ª visita = n. 125      3ª visita = n. 51
4ª visita = n. 16             5ª visita = n. 9          6ª visita = n. 3

(*) Nel conteggio delle 1a visite sono inserite anche le pratiche riaperte. Il numero reale delle 1ª visite è N. 164  
(**) Nel totale sono comprese N. 14 visite effettuate ai Cantieri della Pedemontana, del nuovo Palasport di Cantù ed altre senza rilascio di relazione Tecnica per lavori di brevissima durata.

La discrepanza tra la 1ª e la 2ª visita è dovuta a vari fattori quali: la presenza saltuaria in cantiere dell’Impresa, la sospensione dei lavori, il subentro di altre Imprese, la visita degli Organi di controlli (A.S.L. - D.P.L.) dopo la 1a visita, la situazione sostanziale di regolarità già nel corso della 1ª visita. Fra la prima e la seconda visita la riduzione delle irregolarità di maggiore interesse prevenzionale (ponteggio mancante, aperture irregolari, scale fisse non protette, posti lavoro e passaggi non protetti, scavi non protetti, macchine irregolari, documentazione, impalcato irregolare e parapetto irregolare) è risultata del 52% circa. La successiva contrazione fra i dati della seconda visita e quelli della terza, del 40% circa. I sopralluoghi relativi alle 4ª visite sono destinati normalmente a verifiche e controlli di situazioni già sostanzialmente avviate alla normalità. Le 5ª e 6ª visite sono situazioni eccezionali che hanno comportato ulteriori visite in cantiere per lavorazioni ed eventi particolari.


VISITE DAL 1° APRILE AL 30 GIUGNO 2013

N. 464 (**) di cui:
1ª visita = n. 237 (*)     2ª visita = n. 135      3ª visita = n. 47
4ª visita = n. 17             5ª visita = n. 6          6ª visita = n. 4

(*) Nel conteggio delle 1a visite sono inserite anche le pratiche riaperte. Il numero reale delle 1ª visite è N. 183
(**) Nel totale sono comprese N. 18 visite effettuate ai Cantieri della Pedemontana, del nuovo Palasport di Cantù ed altre senza rilascio di relazione Tecnica per lavori di brevissima durata.

La discrepanza tra la 1ª e la 2ª visita è dovuta a vari fattori quali: la presenza saltuaria in cantiere dell’Impresa, la sospensione dei lavori, il subentro di altre Imprese, la visita degli Organi di controlli (A.S.L. - D.P.L.) dopo la 1a visita, la situazione sostanziale di regolarità già nel corso della 1ª visita. Fra la prima e la seconda visita la riduzione delle irregolarità di maggiore interesse prevenzionale (ponteggio mancante, aperture irregolari, scale fisse non protette, posti lavoro e passaggi non protetti, scavi non protetti, macchine irregolari, documentazione, impalcato irregolare e parapetto irregolare) è risultata del 54% circa. La successiva contrazione fra i dati della seconda visita e quelli della terza, del 41% circa. I sopralluoghi relativi alle 4ª visite sono destinati normalmente a verifiche e controlli di situazioni già sostanzialmente avviate alla normalità. Le 5ª e 6ª visite sono situazioni eccezionali che hanno comportato ulteriori visite in cantiere per  lavorazioni ed eventi particolari.


VISITE DAL 1° GENNAIO AL 31 MARZO 2013

N. 451 (**) di cui:
1ª visita = n. 236 (*)     2ª visita = n. 114      3ª visita = n. 38
4ª visita = n. 24             5ª visita = n. 15        6ª visita = n. 2

(*) Nel conteggio delle 1a visite sono inserite anche le pratiche riaperte. Il numero reale delle 1ª visite è N. 162 (**) Nel totale sono comprese N. 22 visite effettuate ai Cantieri della Pedemontana, del nuovo Palasport di Cantù ed altre senza rilascio di relazione Tecnica per lavori di brevissima durata.

La discrepanza tra la 1ª e la 2ª visita è dovuta a vari fattori quali: la presenza saltuaria in cantiere dell’Impresa, la sospensione dei lavori, il subentro di altre Imprese, la visita degli Organi di controlli (A.S.L. - D.P.L.) dopo la 1a visita, la situazione sostanziale di regolarità già nel corso della 1ª visita. Fra la prima e la seconda visita la riduzione delle irregolarità di maggiore interesse prevenzionale (ponteggio mancante, aperture irregolari, scale fisse non protette, posti lavoro e passaggi non protetti, scavi non protetti, macchine irregolari, documentazione, impalcato irregolare e parapetto irregolare) è risultata del 51% circa. La successiva contrazione fra i dati della seconda visita e quelli della terza, del 42% circa. I sopralluoghi relativi alle 4ª visite sono destinati normalmente a verifiche e controlli di situazioni già sostanzialmente avviate alla normalità. Le 5ª e 6ª visite sono situazioni eccezionali che hanno comportato ulteriori visite in cantiere per  lavorazioni ed eventi particolari.